Come proteggere la tua pelle dal cloro della piscina

Che bella la sensazione di una nuotata in piscina, vero? Purtroppo però nelle piscine si possono trovare alcuni nemici della pelle a cui dovremmo stare attenti: il cloro, per esempio, ma anche altri pericolosi agenti chimici.

Nelle piscine, il cloro viene utilizzato per prevenire le infezioni, uccidere i batteri e mantenere la pulizia dell'acqua. Purtroppo però, questa sostanza può anche causare non pochi problemi alla pelle. Il cloro poi è un'opzione piuttosto economica e in quanto tale è diventato lo sterilizzatore più comune per le tutte piscine. In effetti, è economico, ha un fantastico potere sterilizzante e previene le epidemie che nascono dall'acqua.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticarci che il cloro è anche un forte e pericoloso prodotto chimico. Come se non bastasse, alcune piscine non cambiano con frequenza l'acqua ma vi iniettano semplicemente il cloro per mantenerla pulita.

Per capire meglio però, dobbiamo chiederci: quali sono i problemi della pelle causati dai prodotti chimici delle piscine?

Innanzitutto, la tua pelle si seccherà e diventerà subito più ruvida. Se vai regolarmente in piscina, ti renderai conto di come il tuo costume inizia piano piano a strapparsi e a scolorirsi. Pensa che la tua pelle è molto più sensibile di un costume, e... immagina quale può essere il danno!

Se la tua pelle è continuamente esposta al cloro, può diventare secca e ispida. In particolare, questo si vede subito nelle mani e nei piedi che diventano immediatamente ruvidi, tendenti alla desquamazione. Se poi si presenta una dermatite in qualche altra parte del corpo, beh, la situazione può anche peggiorare: a volte si formano addirittura brufoli, psoriasi, eczemi.

Inoltre i prodotti chimici delle piscine possono danneggiare i tuoi capelli, perché le sostanze disinfettanti riducono l'elasticità e la brillantezza della chioma capelluta. Se vai in piscina, quindi, ricordati di fare una doccia subito dopo aver nuotato e idrata al meglio la tua pelle.

Un'esposizione prolungata al cloro, può causare i seguenti problemi:

  • Capelli decolorati
  • Perdita della brillantezza dei capelli
  • Pelle secca, che si spella facilmente
  • Problemi alla pelle
  • Dermatite atopica
  • Congiuntiviti allergiche
  • Lesioni del cuoio capelluto
  • Danni alle cuticole
  • Unghie deboli, facili a spezzarsi
  • Perdita degli oli naturali della pelle
  • Perdita di idratazione nella pelle
  • Pelle ruvida e più scura
  • Irritazioni della pelle
  • Pelle più sensibile

 

Questo non significa che tu debba smettere di andare in piscina.. anzi, però meglio seguire alcuni accorgimenti.

Consigli per proteggere la tua pelle dal cloro

 come proteggere la pelle dal cloro

Prima di entrare in acqua

  1. Rimuovi il make-up prima di nuotare

Se vai in piscina regolarmente, la tua pelle può perdere elasticità e diventare secca e disidratata, causando un invecchiamento precoce e indesiderato. Ricordati quindi di struccarti prima di nuotare, perché il make-up e il cloro insieme possono provocare fastidiose reazioni chimiche e, conseguentemente, allergie.

  1. Prima di nuotare, idratati al meglio

Per mantenere la tua pelle al suo meglio mentre nuoti, la cosa migliore è applicare una crema idratante prima di entrare in acqua. La crema infatti ti aiuterà a creare una barriera tra la pelle e l'acqua della piscina che aiuta a prevenire la secchezza di tutta l'epidermide.

  1. Fai una doccia, prima di entrare in acqua

Il cloro è un potente irritante, ricordalo. Se pelle e capelli sono già bagnati, difficilmente assorbiranno molta acqua in piscina. Bagnarsi prima di entrare aiuta a ridurre sensibilmente la quantità di acqua assorbita e allo stesso tempo diminuisce il rischio di irritazione grazie alla sua barriera.

Quindi, non dimenticare di farti una doccia prima di entrare in piscina: aumenterai così la resistenza della tua epidermide.

  1. Applica una lozione anti-cloro sulla pelle

Applicare una lozione anti-cloro prima di nuotare è un'ottima idea. Questo semplice gesto può prevenire eventuali sfoghi cutanei causati dal cloro e minimizzare i danni alla pelle. Se nuoti in esterno, non dimenticare di applicare anche la crema solare!

 

Mentre sei in acqua

  1. Nuota preferibilmente in piscine all'aperto

Se nuoti in una piscina all'aperto, significa che i gas scaturiti dagli agenti chimici presenti nell'acqua saranno evaporati nell'aria. Questo vuol dire che la quantità presente nell'acqua sarà minore e quindi anche una minore contaminazione per i tuoi capelli e per la tua pelle. Le piscine all'aperto sono consigliate anche per il benessere degli occhi, delle narici e dei polmoni. Se invece frequenti piscine al chiuso, assicurati che siano ben areate.

  1. Indossa una cuffia

Un semplice modo per proteggere i tuoi capelli è indossare una cuffia. Se la cuffia è di buona qualità e impedisce all'acqua di passare, puoi anche non lavarli, una volta uscita. Tuttavia, l'unica soluzione contro gli effetti degli agenti chimici è proprio lavare e trattare i capelli con un balsamo apposito, dopo aver nuotato.

 

Quando esci dall'acqua

  1. Non abbandonare troppo in fretta la piscina

Esatto, meglio non lasciare velocemente la piscina. Se te ne vai subito, il cambiamento repentino tra aria calda e fredda può stressare inutilmente la tua pelle.

  1. Sciacqua subito la pelle

Non appena esci, lavati subito con acqua fresca. Se possibile, cerca piscine con acqua salata o – ancora meglio - vai a nuotare al mare. Sciacquarsi subito è il passo più importante per rimuovere ogni dannoso agente chimico.

Non dimenticarti di lavare i capelli accuratamente: se ti sciacqui soltanto, il cloro può rimanere nei follicoli.

  1. Applica una lozione per la pelle

Applica una lozione per dare un ulteriore livello protettivo alla pelle. Applica una protezione solare se nuoti all'aperto, mentre se nuoti al chiuso una lozione o un olio sono sufficienti.

  1. Metti un idratante e un balsamo

Quando la pelle è continuamente immersa nell'acqua, diventa facilmente più secca. Non appena esci dalla piscina lava via il cloro e metti un idratante per proteggerla. Non dimenticare che l'acqua del rubinetto contiene comunque una certa quantità di cloro ed è quindi necessario mettere un prodotto idratante dopo aver fatto la doccia. L'acido ialuronico, la glicerina e le ceramiche sono ingredienti perfetti per un'ottima idratazione.

  1. Evita gli asciugacapelli

Per evitare i nodi, usa un pettine a punte larghe. Evita gli asciugacapelli per limitare i danni.

 

Tutto chiaro? Non dimenticarti di questi suggerimenti prima di ogni tuffo: in questo modo la tua pelle sarà protetta al meglio dal cloro e tu potrai nuotare in libertà. Buona piscina!

come proteggere la tua pelle dal cloro

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Cerca

Appena aggiunto al tuo carrello
Quantita'
Totale
Totale Parziale
Esclusi i costi di spedizione 
Vai al carrello
Appena aggiunto alla tua Lista dei Desideri:
Esclusi i costi di spedizione 
La mia Lista dei Desideri

Hi there!